I nostri servizi

Punto di forza di Lozito Ottica, sono gli esami computerizzati effettuati da personale qualificato.

Chiamaci 039 6829374

I nostri servizi

CONTROLLO EFFICIENZA VISIVA

L’80% DELLE INFORMAZIONI CHE PROVENGONO DALL’AMBIENTE ESTERNO SONO PERCEPITE ATTRAVERSO LA VISTA.
Pertanto, anche quando si ha la sensazione di avere “una vista da falco” occorre preoccuparsi per la salute degli occhi: posture scorrette e illuminazioni insufficienti possono affaticarli sino a causare serie ripercussioni visive, per tale ragione è bene effettuare a scadenze regolari un controllo di efficienza visiva.

TEST DELLA VISTA: QUALE ESEGUIRE
Nei centri Lozito ottica, garantiamo il controllo della vista con le strumentazioni più all’avanguardia, l’azienda s’impegna, infatti, da anni nel mantenimento e nel costante aggiornamento delle proprie competenze e delle proprie strumentazioni.

Il servizio viene effettuato attraverso l’utilizzo di macchinari specifici che consentono di rilevare le diverse patologie, quali ad esempio:

 refrazione computerizzata: valuta i vizi di refrazione diagnosticando miopia, ipermetropia e astigmatismo

 aberrometria: consente di produrre una vera e propria “mappa ottica”, indispensabile per la realizzazione di lenti oftalmiche personalizzate

 topografia corneale: consente la valutazione di forma, estensione, asimmetria e irregolarità dell’astigmatismo, ma anche alterazioni come cheratocono, degenerazione marginale pellucida, warpage da lenti a contatto ed eventuali cicatrici o lesioni corneali

 tonopachimetria: con la tonometria a soffio si valuta la pressione oculare) e con la pachimetria si misura lo spessore della cornea

 esame del segmento anteriore: consente osservazioni globali dell’apparato oculare, utile in particolar modo per applicazioni di lenti a contatto

Lozito ottica opera inoltre in stretta collaborazione con il mondo medico nel rispetto delle reciproche professionalità.

E’ L’ESAME CHE VALUTA IN MANIERA OBIETTIVA I VIZI DI REFRAZIONE: MIOPIA, IPERMETRIPIA E ASTIGMATISMO.

Viene eseguita da uno strumento computerizzato che in una frazione di secondo, valutando il modo in cui un fronte d’onda viene riflesso dalla retina, è in grado di indicare l’entità del difetti visivo del soggetto esaminato.

Insieme all’anamnesi, la refrazione computerizzata costituisce per l’optometrista un valido punto di partenza nell’analisi visiva, supportandolo scientificamente nella determinazione della prescrizione finale.

REFRAZIONE COMPUTERIZZATA

ESAME SEGMENTO ANTERIORE

L’ESAME DEL SEGMENTO ANTERIORE DEL BULBO OCULARE SI ESEGUE ATTRAVERSO LA LAMPADA A FESSURA (O BIOMICROSCOPIO).

Questo strumento è formato da un sistema di osservazione ad ingrandimenti variabili e di un sistema ottico dotato di un fascio illuminante focalizzato sul punto di osservazione, regolabile in diametro, inclinazione, colore e intensità.

E’ dotata di ingrandimenti variabili, che permettono l’osservazione contemporanea di palpebra superiore, bulbo e palpebra inferiore e di un diffusore della luce per osservazioni globali dell’apparato oculare (per applicazioni di lenti a contatto, motilità palpebrale, ecc.).

NEL NOSTRO CENTRO OTTICO, ESEGUIAMO SERVIZIO DI FOTOTESSERE IN BASE ALLE NORME INTERNAZIONALI ICAO- ISO (ISO/IEC JTC 1/SC 37 N506).

Le foto che devono esser consegnate per il rilascio di documenti elettronici devono rispondere a parame ben precisi:

Le foto presentate per la stessa persona devono essere tutte uguali tra loro
La foto deve essere recente (non piu’ di sei mesi) e a colori
La dimensione della foto deve essere 40mm di altezza per 33mm di larghezza
La foto non deve avere scritte e non deve essere danneggiata.
Stampata su carta di alta qualita’ e risoluzione; si consiglia carta di tipo opaca.
La foto deve mostrare interamente la testa e la sommita’ delle spalle, in modo che l’altezza della testa sia compresa tra 28mm e 32mm. In questo modo si ottiene una foto ben centrata, che non risulta ne’ troppo “vicina” ne’ troppo lontana. I nostri operatori vi guideranno nella messa in posizione.
Non sono ammessi copricapi di alcun genere a parte quelli portati per motivi religiosi; anche in tal caso comunque e’ necessario mostrare chiaramente il viso.
Gli occhi o altre parti del viso non devono essere coperti da capelli.
Non sono ammessi occhiali con lenti colorate, le lenti devono essere trasparenti in modo che gli occhi siano ben visibili.
La montatura degli occhiali non deve coprire gli occhi .

Bambini: Per bambini inferiori ai 6 anni, la foto può non esser neutra, invece per bambini meno di 6 mesi sono ammesse foto con occhi chiusi.

FOTOTESSERE

LABORATORIO

Il Laboratorio, e’ una componente professionale molto importante, perchè l’Occhiale essendo una Protesi Oculare, con alto valore tecnico, va anzitutto assemblato e centrato correttamente, ma anche approntato sia con i migliori Materiali Oftalmici che adeguatamente personalizzato in modo da rispettare la singolarita’ di ogni soggetto.

Abbiamo un laboratorio di ultima generazione in cui vengono eseguiti montaggi di occhiali semplici ma anche complessi . Eseguiamo dove possibile anche riparazioni .

Presso i nostri punti vendita eseguiamo i seguenti servizi e, in caso di emergenza, entro le 24 ore.

  • Sostituzione di viti
    Sostituzione di naselli
    Sostituzione di astine
    Equilibratura della montatura
    Assetto delle astine Sostituzioni lenti rigate o rotte
    Sostituzione montatura rotta/vecchia
    Pulizia occhiali
    Riparazioni, se possibile, eseguibili nelle 24 ore !!

MONTAGGIO DI LENTI DA VISTA SU NUOVA MONTATURA IN GIORNATA !!

GUIDA PER UNA CORRETTA MANUTEZIONE DEL VOSTRO OCCHIALE

  • Indossare e togliere gli occhiali impugnandoli da entrambe le astine.
    Evitare di praticare attività estreme che potrebbero causare la rottura arrecando danni alla persona. In tal caso, se le lenti dovessero subire un forte urto sottoporre l’occhiale ad un controllo presso l’ottico-optometrista per verificare che l’impatto non abbia causato danni interni alla lente, compromettendone la funzionalità.
    Quando necessario le lenti possono essere pulite con un lavaggio in acqua fredda e sapone neutro, oppure utilizzando prodotti consigliati dall’ottico-optometrista.
    Le lenti devono essere asciugate con panni morbidi o con le apposite pezzuoline.
    Dopo l’uso riporre sempre gli occhiali nel loro astuccio, preferibilmente rigido.
    In caso di appoggio su un piano, assicurarsi che le lenti non appoggino direttamente sul piano stesso.
    Il panno in microfibra può essere lavato a mano in acqua non troppo calda con detergente neutro non abrasivo.
    Evitare l’esposizione degli occhiali al sole o ad altre fonti di calore (ad es. cruscotto dell’automobile, termosifone). Le temperature elevate possono infatti alterare la superficie delle lenti e deformare le montature.
    Evitare che le particelle dei prodotti nebulizzati quali lacche, profumi o solventi chimici vengano a contatto con l’occhiale.
    Periodicamente assicurarsi che le vitine siano ben chiuse.

RIPARAZIONI

Per qualsiasi informazione scrivici.

oppure chiama — 039 6829374

Privacy

WhatsApp chat